Notizie

Bonus Export Digitale: il tuo business diventa internazionale con il bando di Invitalia

Bonus Export Digitale: il tuo business diventa internazionale con il bando di Invitalia

Il Bonus per l’Export Digitale 2022 prevede un contributo a fondo perduto per l’acquisto di soluzioni digitali utili all’internazionalizzazione.

Il Ministero degli Esteri e dall’Agenzia ICE hanno messo a disposizione 30 milioni di euro a fondo perduto per finanziare l’acquisto e implementazione di soluzioni digitali che permettano l’internazionalizzazione delle microimprese manifatturiere italiane.

Vorresti ampliare il mercato della tua attività? Vediamo insieme se questo bando fa al caso tuo!

Bonus Export Digitale: a chi si rivolge?

Il contributo previsto dal Bonus Export Digitale è rivolto alle microimprese1  manifatturiere iscritte al registro delle imprese, siano esse società, ditte individuali, artigiani, reti e consorzi.

Bonus Export Digitale: come funziona

Il Bonus Export Digitale concede due tipologie di contributi in regime de minimis:

  • per le microimprese sono previsti 4.000 euro a fronte di spese ammissibili non inferiori a 5.000 euro (IVA esclusa);
  • alle reti e consorzi vengono destinati 22.500 euro a fronte di spese ammissibili non inferiori a 25.000 euro (IVA esclusa),

Il contributo, se concesso, verrà poi erogato in unica soluzione a seguito di rendicontazione delle spese sostenute.

Bonus Export Digitale: cosa copre?

Il contributo di 4.000 può essere utilizzato per sostenere diverse tipologie di spese volte a favorire l’internazionalizzazione:

  • realizzazione di un e-commerce (noi li facciamo così 😉);
  • realizzazione di una strategia di comunicazione (se non sai cos’è puoi rimediare qui) per promuovere la presenza online dell’azienda attraverso attività di digital marketing;
  • consulenze per lo sviluppo di processi organizzativi e di gestione delle risorse umane;
  • iscrizione e abbonamento a piattaforme SaaS per la gestione della visibilità e spese di content marketing.

Nota bene: presentazione della domanda

La scadenza per la presentazione della domanda, da fare tramite SPID sul portale di Invitalia, inizialmente fissata al 15 luglio 2022, è stata prorogata fino a esaurimento fondi, non c’è quindi tempo da perdere!

Se anche per la tua azienda è arrivato il momento di spiccare il volo e diventare internazionale


  1. Microimpresa: un’impresa con meno di 10 dipendenti e un bilancio annuo che non supera i 2 milioni di euro.
Orari ufficio

dal lunedì al venerdì, dalle 9:30 alle 18:00